- 2 minuti

CMS: cosa sono e a cosa servono

I CMS sono uno strumento utilissimo per la gestione dei contenuti di un sito web.

Creare un sito web è un operazione che, rispetto a qualche anno fa, richiede davvero pochi passaggi e può essere effettuata in pochi minuti.

Viceversa, nel corso degli ultimi anni, i siti web sono diventati sempre più complessi. Per far fronte alle nuove necessità sono nati degli strumenti che permettono di gestire un sito web molto più facilmente: i CMS.

Che cos'è un CMS (Content Management System)?

Il CMS, acronimo di Content Management System, è un software che permette, tramite un pannelo di controllo di gestire la creazione, la modifica e la cancellazione dei contenuti di un sito web senza dover per forza conoscere alcun linguaggio di programmazione.

Come funziona un CMS?

Come abbiamo già detto, un CMS permette di creare un sito web senza scrivere nemmento una riga di codice lasciando all'utente il tempo per dedicarsi esclusivamente alla scrittura dei contenuti.

Un CMS è composto principalmente da due elementi fondamentali:

Alla base di tutti i CMS c'è la possibiltà di creare pagine e articoli.

Tramite l'interfaccia grafica è possibile creare una pagina, un articolo di un blog o una nuova categoria e il CMS penserà a creare il codice necessario.

I temi, altra parte molto importante dei CMS, consentono di personalizzare l'aspetto estetico da dare al sito web e servono per creare ciò che l'utente vede.

Alcuni CMS prevedono anche la possibilità di aggiungere funzionalità extra come l'ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO), la sicurezza, le newsletter e i moduli di contatto grazie all'utilizzo di plugin ed estensioni.

Quali sono i CMS più diffusi?

Esistono tantissimi CMS, ma il più conosciuto è sicuramente WordPress con circa il 40% della quota di mercato.

Le caratteristiche principali di WordPress sono di essere estremamente semplice da installare, facile da usare ed estremamente personalizzabile. Oltre a questo ha a disposizione una vastissima scelta di plugin, temi ed estensioni che permettono di personalizzare completamente il funzionamento del sito.

Altri due CMS molto conosciuti sono Joomla! e Drupal.

Oggigiorno, la maggior parte dei sistemi di gestione dei contenuti è piuttosto flessibile e adattabile allo sviluppo e alla creazione di qualsiasi tipologia di sito web (siti web statici, blog, negozi eCommerce, Forum, Portfolio, ecc).

Negli anni però sono nati dei Content Management System dedicati e specializzati principalmente nella creazione di siti eCommerce. I due CMS più popolari per questa particolare tipologia di siti web sono Magento e PrestaShop.

Il CMS di tond.it: che cosa ho scelto

Per realizzare tond.it sono andato alla ricerca di un Content Management System non particolarmente conosciuto che si adattasse alle mie esigenze.

Durante un periodo di circa 3 mesi mi sono informato su varie piattaforme e, dopo aver effettuato più di qualche test in locale, la mia scelta è ricaduta su Ghost CMS.

Ghost è un CMS ancora poco conosciuto ma che sta comunque prendendo piede.

Scrivendo questo articolo ho scoperto che Ghost è anche stato scelto da Apple e da Square per essere utilizzato nelle loro reti private dopo essere stato modificato per rispondere meglio a degli utilizzi interni.

Se volete saperne di più su Ghost CMS non perdetevi il prossimo articolo.

Me

Ciao, sono Michele.

Se ti piace questa nota o hai qualcosa da dire, scrivimi su twitter.

Continua a leggere...